Lavoro sotto la scrivania

A tutti i politologi, ideologi, ogniologi: esaminiamo insieme questa simpatica “offerta di lavoro”.

Azienda in ambito internazionale su Roma imminente apertura ricerca:
Web Editor/Data Entry/assistente direzionale

In ambito…vabbe’, ok. Vediamo la descrizione delle mansioni.

Il candidato ideale è donna

Uh. E perche’? (temo di saperlo)

La figura si occuperà di
-aggiornare i contenuti di un portale (sia testi che elenchi telefonici)
-cercare e selezionare i materiali informativi… [ecc ecc]

ma anche

E’ previsto anche lavoro di assistenza di direzione (centralino, corrispondenza, agenda appuntamenti, organizzazione meeting, front office etc)

Quindi vi serve una segretaria, ma avete paura a dirlo. Forse anche perche’ chiedete competenze linguistiche, di redazione, web, e via dicendo.

La retribuzione media mensile è di € 500

Ah, ecco.

Se il candidato risponde ai requisti richiesti E PRODUCE, è interesse dell’azienda assumerlo con compenso adeguato.Si garantisce massima serietà, ma se ne richiede altrettanta.
NO PERDITEMPO NE CURRICULA GONFIATI GRAZIE non ce lo possiamo permettere.

Mi sa che non vi potete permettere un sacco di cose. Sicuramente non un web editor, visto che non avete idea di cosa significhi.

Auguri.

(E ora, venitemi a parlare di disoccupazione giovanile)